Si è concluso Selfie! Il trionfo di Simona Ventura, tra storie commoventi ed i volti più amati della TV!

Si è conclusa ieri con la sesta puntata la prima stagione del reality show Selfie – Le cose cambiano su Canale 5. Tirando le somme la trasmissione ha raggiunto dei risultati nemmeno sperati, decretando l’ennesimo successo della Fascino di Maria De Filippi. Un cast azzeccato, dei meccanismi che potevano essere migliorati, ma la vera forza del programma è stata lei: Simona Ventura. La conduttrice, superato l’evidente timore iniziale, ha ritrovato un carisma formidabile che ricorda quella Simona al timone de Le iene.

 

 

La puntata ha visto il ritorno in studio di Gemma Galgani che dopo essere andata e venuta un paio di volte, finalmente è stata aiutata da Alessandra Celentano per rifarsi i denti. Il cambiamento è stato decisamente positivo e la dama del trono over di Uomini e donne è pronta a far conquiste (la stessa Simona l’ha invitata a giocarsi il tutto per tutto con l’amato Giorgio Manetti). Non è dello stesso parere la giudice di Selfie, Tina Cipollari che trova che come la donna era inguardabile prima, lo è tutt’ora anche se ha rifatto i denti. Simona invita Stefano De Martino a dare una mano a Gemma per scendere la cosiddetta Scala delle Meraviglie e Tina si propone. L’aiuterebbe lei volentieri, dandole uno spintone. Lo studio ride divertito. Poi la clip nella quale Tina e la Marchesa D’Aragona fanno i complimenti al dottor Antonio Spagnolo per la sua avvenenza. A questo punto scattano le critiche di Katia Ricciarelli, alle quali la Marchesa, che si era autodefinita “Marchesa del popolo”, risponde che le parole della cantante le provocano un’indifferenza astrale. Il siparietto si conclude con un ballo (in stile Uomini e donne over, come dice la Ventura), durante il quale Tina balla col dottor Spagnolo, Gemma con De Martino, la Marchesa con Gordon, Simona con Rugiati e la Celentano con Zaytsev.

 

 

Oltre alle storie che sono entrate nella pancia del pubblico, come l’uomo in sedia a rotelle che deve combattere con i decubiti, e la gaffe super-twittata di Simona rivolta a De Martino su Belen, c’è stato anche il ritorno di Alessia Macari. La Cioci sta sconfiggendo la sua profonda paura per le Barbie, grazie all’aiuto dello psicologo della trasmissione. La conduttrice poi invita Paola Caruso ed Alessia a mettere da parte le divergenze perché la vita è bella ed è troppo breve per sprecarla in incomprensioni inutili. Le due si sono volute molto bene e si abbracciano. Hanno effettivamente fatto pace? Subito dopo sui profili social di Paola si legge: “Ci siamo tanto odiate, ma perché ci siamo tanto amate. Finalmente l’abbraccio che aspettavo da tempo”. Non è dello stesso avviso la Ciociara che scrive invece: “Abbiamo fatto pace? Strano non ti sento da anni! Se vuoi essere la mia amica fatti sentire e non andare da tutti i giornali”. Poi però il post è stato cancellato. Tra le due tornerà a splendere il sereno?

 

 

A livello di ascolti l’ultima puntata ha raggiunto una media di share di oltre il 16%, vincendo la sfida degli ascolti con Rai 1. La coppia di mentori più amata è stata scelta: vincono De Martino e Di Vaio, che decidono di regalare una vacanza ad un loro “assistito” e vengono loro consegnate due copie di Robertino il robottino. Unica domanda irrisolta: che fine ha fatto Aldo Montano? Tra i punti di forza dello show indubbiamente la coppia Tina-Marchesa; la simpatia del duo dei belli; la grandissima forza di SuperSimo Ventura. Proprio lei ha ringraziato tutta la produzione ed il cast, concludendo con un pensiero “alla numero uno della televisione italiana che le ha regalato un po’ del suo Fascino”, chiaro riferimento a Maria De Filippi. Ed ora la domanda è una sola: sentiremo ancora la formula “se vuoi dare un calcio al passato e conoscere la nuova Tu…” in una seconda stagione di Selfie? Speriamo! Perché ricordate che le cose cambiano… eccome se cambiano!

Precedente Elettra Lamborghini: l’ereditiera italiana è ormai una celebrità mondiale! Successivo Torna il reality show itinerante: Il ricco e il povero!