Sanremo 2017: il trionfo di Maria, il riscontro in radio, il web massacra Caterina Balivo!

Ieri sera è andata in onda la prima serata di questa 67esima edizione del Festival di Sanremo, condotto da Carlo Conti e Maria De Filippi. L’esito? Un successo: oltre 13 milioni di telespettatori ed una media di share del 50%. Ma ce lo potevamo pure aspettare: l’unione di Rai e Mediaset ha portato a questi risultati. I cantanti migliori Fiorella Mannoia, Elodie, Giusy Ferreri e Fabrizio Moro, anche se la critica ha premiato la performance di Ermal Meta. Le due più passate in radio questa mattina sono state proprio la Mannoia e la Ferreri. Grande attesa questa sera per le esibizioni di Bianca Atzei, Chiara Galiazzo, Gigi d’Alessio e Sergio Sylvestre. Da evitare? I troppi minuti dedicati a Crozza che hanno addormentato non poche persone, come si legge sui social. Inoltre troppi riferimenti politici solo per strappare un mezzo ghigno erano davvero fuori luogo, soprattutto all’Ariston, tempio dell’arte e di niente altro. A rischio eliminazione Clementino (che effettivamente non ha fatto un pezzo eccezionale), Ron (il cui testo era piuttosto complicato e andrebbe risentito più volte per capirne le potenzialità) e Giusy Ferreri (che invece ha presentato un brano dalle grandissime potenzialità, ma forse le critiche nei suoi confronti celano una sorta di fastidioso snobismo nei suoi confronti). Da recita scolastica invece la performance di Lodovica Comello, perfetta per un musical della Disney mentre per Sanremo “ma anche no”. Alessio Bernabei invece sembra intrappolato nello stereotipo del ragazzino che canta canzoni leggere e forse ci si aspettava decisamente di più da lui. Un po’ sottotono…

 

PER LEGGERE TUTTO L’ARTICOLO CLICCA QUI: http://www.dentroloschermo.it/2017/02/08/sanremo-2017-il-trionfo-di-maria-il-riscontro-in-radio-il-web-massacra-caterina-balivo/

I commenti sono chiusi.