L’attrice-rivelazione Megan Montaner racconta la sua esperienza sul set di Fuoco amico

imageÈ diventata una vera star e l’Italia non fa altro che dimostrarle un grandissimo affetto. Scoperta grazie al ruolo di Pepa Balmes ne Il segreto è Megan Montaner l’attrice rivelazione dell’ultimo periodo.

Un grande successo quello di Megan nel nostro Paese e pensare che da bambina voleva diventare un’egittologa. Ormai un’affezionata a Mediaset, oltre che nell’amata levatrice di Puente Viejo, l’abbiamo vista nel ruolo di Maria Fuentes/Mercedes Dantes nelle due stagioni di Senza identità e in quello di giurata nel talent show per bambini Pequeños Gigantes, condotto da Belen Rodriguez. Ora è in onda nel suo ultimo impegno lavorativo, ovvero la fiction Fuoco amico TF45 – Eroe per amore, dove interpreta il ruolo di Samira, figlia di un uomo che cerca vendetta ed in cerca della sua piccola figlioletta perduta. In questo progetto è co-protagonista insieme a Raoul Bova, che interpreta invece il Generale Enea De Santis.

Intervistata dal settimanale IN Famiglia ecco che cosa racconta la bella spagnola circa il set della fiction: “Sono profondamente grata alle persone che hanno creduto in me affidandomi questo ruolo. Soprattutto perché all’epoca non conoscevo nemmeno una parola d’italiano. Per una chiacchierona come me, non poter comunicare è stato parecchio difficile”. Megan è fidanzata con un biologo, Gorka Ortùzar, il quale durante le riprese di Fuoco amico, faceva spesso la spola tra Italia e Spagna. L’attrice racconta infatti: “Il mio fidanzato ha profondo rispetto per le mie decisioni. Mi ha dato ampia libertà di scelta. Ogni tanto mi raggiungeva però. E, per scherzo, mi ha anche rimproverato dicendomi che per colpa mia ha consumato tutte le sue ferie così”.

Durante le prime riprese poi circolavano voci di presunte gelosie da parte dei compagni di Raoul e Megan, che percepivano reciprocamente i due come possibili minacce. Ecco la Montaner cosa racconta su Bova: “Raoul è stato molto carino con me”. Insomma per Megan è davvero un periodo fantastico, in cui riesce ad incastrare in maniera perfetta la vita privata e quella lavorativa. Risulta veramente vincente in ogni sfida che incontra sul suo cammino ed il pubblico la osanna in qualunque lavoro si cimenti. Un successo senza dubbio meritato, frutto di sacrifici, studio assiduo e costante voglia di mettersi in gioco! Brava Megan, un ottimo esempio e modello a cui ispirarsi!

I commenti sono chiusi.