L’album dei ricordi di Carmen Di Pietro e la sua iniziativa benefica

image“Amo i bambini di tutto il mondo” queste le parole di Carmen Di Pietro per spiegare il motivo di un calendario (non sexy, ma semplicemente vestita) all’età di cinquant’anni.

Ebbene niente di meglio del fotografo delle dive Bruno Oliviero per portare a termine questo progetto di beneficenza. L’obiettivo è quello di donare tutti gli introiti a favore dei bambini più poveri e sfortunati, affinché possano avere cibo, cure mediche e magari qualche giocattolo per vivere un’infanzia dignitosa. Un’ottimo modo di investire sulla propria popolarità. Forse anche per l’idea di base che ha portato Carmen a fare questa scelta, la showgirl ha raccontato alcuni avvenimenti legati alla sua infanzia, prima di diventare un’icona sexy generazionale e prima di sposare Sandro Paternostro.

“Sono cresciuta in una povertà dignitosa: mio padre era ferroviere, mia madre arrotondava lavorando per un’impresa di pulizie… Ricordo che si accendeva la luce a casa solo quando era buio pesto per risparmiare. Ma quando iniziava l’anno scolastico i miei genitori ci tenevano che io e i miei fratelli avessimo libri nuovi, astuccio, penne e quaderni come gli altri”. Lacrime di commozione e gioia quando ricorda l’amore incondizionato di sua madre nei suoi confronti: “Alla prima Comunione ho indossato l’abito da sposa di mia madre Emma. La mia famiglia non aveva abbastanza soldi per comprarne uno nuovo. Mi sono commossa nel ricordare la mamma stanca di notte davanti alla macchina da cucire. Ma il giorno della mia prima Comunione mi sono sentita una vera principessa, perché quel vestito fatto con le mani di mia madre era più bello di qualsiasi abito firmato”.

Carmen ha aperto la scatola dei ricordi, da cui emerge un’infanzia umile ma ricca di valori, in una Potenza (sua città natale) d’altri tempi. “Pochi soldi, pochi giocattoli, ma una famiglia con tanto tanto amore, che mi ha trasmesso valori solidi, che io ora trasmetto ai miei figli” questi sono i ricordi di Carmen Di Pietro, la prosperosa soubrette degli anni Ottanta desiderata da ogni uomo italiano. Oggi la Di Pietro ha due splendidi bambini, Alessandro e Carmelina ed è un’ottima ed attenta madre.

“Raccontare la propria vita, dà a chi legge e chi ascolta, il modo di confrontarla con la propria, di immedesimarsi, di sognare”. Brava Carmen, fa sempre bene aprire il proprio cuore e da sottolineare l’iniziativa benefica: il miglior esempio per questo periodo pasquale.

Precedente Meteore in TV - Samuele Riva Successivo Elena Santarelli e Bernardo Corradi accolgono con gioia la piccola Greta