La Storia della Tivù – Il gioco dei 9

Il 10 ottobre 1988 debuttò su Canale 5 il quiz Il gioco dei 9, condotto da Raimondo Vianello con la collaborazione di Sandra Mondaini. I due tra una manche e l’altra intrattenevano il pubblico con comici siparietti tra marito e moglie. Il tutto era ben strutturato: partecipavano infatti nove personaggi VIP inseriti in una sorta di condominio, i quali dovevano porre ai concorrenti delle domande curiose. I fortunati dovevano rispondere solo “vero” oppure “falso”. In caso di risposta affermativa si vinceva il punto, altrimenti la casella andava all’avversario. Il primo che riusciva a fare tris accendendo tre caselle in orizzontale, verticale o diagonale, si portava a casa la manche. Le manches potevano essere due o tre e, a crescere corrispondevano ad uno, due oppure tre milioni di vecchie lire come montepremi. Infine chi aveva vinto di più poteva tentare la sorte scegliendo una chiave, che avrebbe potuto aprire un’automobile in palio.

 

Le prime due edizioni furono condotte da Raimondo Vianello e Sandra Mondaini insieme alla valletta Luana Colussi. Il programma precedeva un altro quiz, Tra moglie e marito, condotto da Marco Columbro, e l’insieme dei due show ottenne un grande risultato: Canale 5 riuscì a vincere la spietata concorrenza della Rai. Nelle prime edizioni vi erano alcuni personaggi famosi ricorrenti nel cast del quiz ed erano Francesco Salvi, Roberto Gervaso, Andrea Giordana, Amanda Lear e Serena Grandi. Dal 1990 invece la conduzione passa nelle mani del giovane presentatore proveniente da Italia Uno, Gerry Scotti. Insieme a lui verrà scelta Emilietta Farina a sostituire la Colussi nel ruolo di valletta. Nelle due edizioni di Scotti cambia anche il cast fisso ed arrivano: Teo Teocoli, Gene Gnocchi, Sergio Vastano, Sonia Grey, Luca Laurenti e Maria Amelia Monti. Poi la svolta.

Era il 13 gennaio 1992 e nacque il Tg5. Venne prolungato il quiz La ruota della fortuna ed Il gioco dei 9 viene spostato su Italia Uno. Dopo la stagione del 1992, la trasmissione è stata inglobata dal contenitore Dido menica, sempre su Italia Uno. Solamente nel 2004 la seconda rete Mediaset provò a riportare alla luce il quiz con la conduzione di Enrico Papi, Youma Diakite e Natalie Kriz, ma lo show non ottenne i risultati sperati e venne chiuso in anticipo. Questo quiz è rimasto nella storia della televisione italiana e nella memoria di tutti coloro che hanno vissuto gli ultimi anni Ottanta. Legato forse troppo a quel periodo storico, oggigiorno non funzionerebbe più in quanto anche il genere del quiz ha subito dei cambiamenti davvero enormi. Rimane certamente una perla della produzione televisiva e per questo è entrato nella storia del piccolo schermo.

Precedente Scoop! Marco Mengoni ha trovato l'amore? Successivo Addio 2016! Ecco tutto ciò che ci ha fatto ridere, piangere ed emozionare!