La maternità, l’amore, il rapporto con i genitori – la grande Giuliana De Sio condivide i suoi ricordi più intimi

È da considerarsi senza esagerare una delle migliori attrici sia cinematografiche sia teatrali che abbiamo oggi in Italia; capace di interpretare in maniera impeccabile sia ruoli drammatici, sia parti più comiche; oltre ad essere un’eccellente professionista è prima di tutto una donna dalla vita avventurosa e dal carattere carismatico. È Giuliana De Sio, recentemente intervistata da Vanity Fair.

img_3892

L’attrice ha raccontato dettagli particolari ed inediti del suo passato, partendo dal suo amore più grande: Elio Petri. Il regista romano crebbe grazie a tre pilastri che contribuirono alla sua educazione: “la madre per il lato affettivo, il padre come modello sociale, la nonna per il suo rigore morale” come dichiarò lui stesso. Petri si dimostrò un genio della cinematografia del nostro Paese, ma più in generale era un artista dal pensiero aperto e versatile. Cresciuto professionalmente all’interno del Neorealismo italiano è stato colui che più ne ha analizzato i pregi, senza nasconderne i limiti. È riuscito con le sue produzioni a distanziarsi da tutto ciò che è stato il lavoro degli altri, emergendo per originalità e complessità di pensiero. Insomma il cinema di Petri era per tutti, ma al contempo per pochi. Ecco l’intimo ricordo di Giuliana: “Il diamante che si incontra una volta nella vita: colto, spiritoso, protettivo. Soprattutto, un uomo che sapeva ascoltare. Non era un rapporto padre-figlia, anche se con il padre che ho avuto io… È che Elio mi ascoltava con attenzione e rispondeva alle mie domande. Io parlavo, parlavo e lui era lì, attento, interessato. Negli amori che ho avuto dopo non ho mai ritrovato questo interesse. Ma io ho bisogno di essere ascoltata, e adesso non lo chiedo agli altri: mi ascolto da sola”.

La De Sio racconta poi il rapporto con i genitori ed in particolare con il padre dopo che i due si separarono: “E io non vidi più mio padre per anni: un giorno c’era, quello dopo era scomparso. Poi abbiamo ripreso i rapporti, e adesso lui è convinto di essere stato un ottimo genitore, ma i miei ricordi dell’infanzia sono di un periodo di grandi liti loro, e di grande noia mia, chiusa nella mia cameretta”. Ciò che maggiormente ha lasciato di stucco i lettori sono state alcune rivelazioni che Giuliana ha fatto circa il suo passato: “A 18 anni non ero pronta, e ho abortito, anche se allora l’aborto non era legale. Poi, invece, non sono mai riuscita a portare avanti la gravidanza: per quattro volte, incinta di quattro mesi, ho perso il bambino. Cinque o sei volte ho provato anche l’inseminazione artificiale, non è andata e basta. Di recente, un medico mi ha spiegato che forse la responsabilità è della mia tendenza a coagulare troppo, chissà magari sarebbe bastato prendere un farmaco”.

Queste le parole di Giuliana De Sio, un’attrice che è sempre capace di mettersi in discussione, una donna apparentemente molto forte ma che nasconde anche un non so che di fragilità. Impossibile non provare stima ed ammirazione per una persona come lei, che si è guadagnata tutto ciò che ha conquistato nella vita!

Precedente Le perle di saggezza di Lory Del Santo! Successivo Uomini e donne - Il trono di Claudio a rischio per le rivelazioni dell'ex!