La giornalista Paola Ferrari racconta il vero Donald Trump, lontano dalle luci dei riflettori!

Si sa che il personaggio del momento è il neo Presidente degli Stati Uniti Donald Trump, il tycoon sul quale nessuno avrebbe scommesso un dollaro solo un anno fa, mentre oggi rappresenta gli oltre 325 milioni di cittadini americani. Ebbene anche in Italia si è parlato spesso di lui, anche al di là del suo ruolo istituzionale. La prima è stata Lory Del Santo, che ha svelato le avances dell’uomo in un ascensore a New York. Ad oggi non si può non pensare che se solo Lory non avesse rifiutato, potrebbe essere la First Lady d’America. Ma questa è un’altra storia. A raccontare un Trump diverso, gentile, disponibile è la giornalista e conduttrice televisiva Paola Ferrari, attualmente impegnata al timone della trasmissione sportiva 90° minuto.

 

paola-ferrari

 

La Ferrari, sposata dal 1997 con Marco De Benedetti e madre di Alessandro e Virginia, spiega di aver avuto una casa nella famigerata Trump Tower e pertanto di aver conosciuto Donald in prima persona. Le sue parole non lasciano spazio ad eventuali dubbi: “Sono stata per alcuni anni la sua vicina di casa, tanto che a volte mi ha messo a disposizione delle persone che potevano aiutarmi nella gestione di casa. Forse perché non gli piacevo, forse perché sono piccolina e lui le donne sotto al metro e settantotto nemmeno le guarda, però con me è stato molto gentlemen e mai marpione”. Un ritratto del Presidente ben diverso da quello che i media sono soliti dipingere. Ma il racconto della Ferrari non si ferma qui e prosegue: “Gesti carini? Ne ha fatti diversi con mio figlio Alessandro: una volta lo ha portato a pranzo con lui, gli ha regalato magliette e cappellini di questo posto dove vive lui a Natale. Con me? E’ stato gentilissimo e mi ha portato a vedere tutti i posti segreti della Trump Tower”.

 

Indubbiamente queste affermazioni risultano interessanti in quanto permettono alle persone di avere un’idea più completa di Trump, che si distanzia dal Trump-imprenditore, dal Trump-playboy o dal Trump-autocelebrativo. Infine ecco come conclude il discorso la bella Ferrari, che oggi quella casa non la possiede più: “Non vi è proprio una riunione di condominio, ma quasi: ci si ritrova con gli altri inquilini insieme per dire quello che va e che non va nell’edificio. Trump c’era ed era molto attento a quel che si diceva, al punto che chiedeva cosa andava e cosa no”. Insomma un perfetto vicino di casa! Questa è l’ennesima storia riguardante Donald Trump, ma tra donne che lo elogiano ed altre che lo accusano si riuscirà mai a fare chiarezza su questo controverso personaggio del XXI secolo?

Precedente Tra ospiti internazionali e star nostrane, è in arrivo un grandissimo show: House Party! Successivo Uomini e donne - Sul trono potrebbe arrivare Valeria Vassallo, protagonista di Temptation Island!