Intervista esclusiva all’attore Bosco Cobos

imageIl suo arrivo in Italia, ormai qualche mese fa, è stato un vero terremoto: improvviso ed inarrestabile. Un vero artista, un dandy, un concentrato di simpatia e stravaganza. È Bosco Cobos.

Conosciutissimo in Spagna per la sua avviata carriera di attore teatrale, per le partecipazioni a programmi televisivi ed anche per l’attività di scrittore, si affaccia sul panorama della televisione italiana grazie a L’isola dei famosi. Nell’ultima edizione targata Mediaset, condotta da Alessia Marcuzzi, con l’aiuto dei due opinionisti più amati dai telespettatori Mara Venier ed Alfonso Signorini, ha partecipato Jonás Berami, l’attore ed ex tronista spagnolo. Ebbene Jonás e Bosco sono amici da moltissimo tempo e quest’ultimo è giunto a Milano proprio per sostenere l’amico in studio. Subito Bosco si fa notare per i suoi look eccentrici, per le sue lunghe gonne, per la sua versione del motto dell’Isola “Me parece todo estupendo” diventato virale sul web. In poche settimane tutti lo cercano e tutti lo vogliono: da Piero Chiambretti a Barbara d’Urso.

Jonás prosegue la sua avventura fino alla finale, dove si classifica secondo alle spalle di Giacobbe Fragomeni, ed anche Bosco continua ad essere presente in studio. Lancia un tormentone tutto suo, il Tiki Tiki Tiki; instaura un rapporto d’amicizia con Mara Venier, che lo vuole alla presentazione della sua linea d’abbigliamento firmata per Luisa Viola; più recentemente vi è stata la questione legata alla sua partecipazione al Maurizio Costanzo Show, dove Simona Ventura non avrebbe gradito la sua presenza. Ma ora la parola va a lui, che in quest’intervista esclusiva rilasciata a Simone per ‘Dentro lo Schermo’ racconta un po’ più di sé e dei suoi piani per il futuro:

1. Bosco: puoi raccontarci qualcosa della tua infanzia?
Sono nato a Malaga da una famiglia umile. La mia è stata un’infanzia felice, piena di amore. La mia famiglia è spettacolare, mi ha sempre dato tutto.

 

2. Quando e come hai capito che lo spettacolo era la tua strada?
Già da piccolo amavo cantare e recitare. I miei genitori mi raccontano che mettevo i fiori in testa per cantare flamenco e tutto ciò che trovavo in casa lo trasformavo in vestito da scena per esibirmi davanti a loro.

 

3. Tra televisione, radio e teatro,
qual è il medium che preferisci e perché?

Mi piacciono tutti e tre perché la televisione può arrivare a più persone, la radio è più vera ed il teatro è una meraviglia perché ha un contatto diretto con il pubblico. Non voglio fare una scelta tra i tre perché mi piacerebbe lavorare come sto facendo ora sia in tv, che in radio, che in teatro. E non voglio scegliere perché tutti e tre mi hanno dato vita e felicità.

 

4. Stai ottenendo un grande successo
in Italia a seguito dei tuoi interventi a L’isola dei famosi. Quando hai conosciuto Jonás?

Io e Jonas siamo amici da molto tempo. Ci siamo conosciuti alla scuola di arte drammatica di Malaga. Siamo entrati subito in sintonia e come abbiamo iniziato a parlare abbiamo capito che saremmo stati amici per tutta la vita….E così è!

 

5. Ti saresti aspettato il secondo posto di Jonás all’Isola? Quali sono i rapporti con Alessia Marcuzzi, Mara Venier ed Alfonso Signorini?
Io speravo che Jonás andasse in finale e per fortuna è successo. Che sia arrivato al secondo posto per me non ha importanza. È vero che chi arriva al primo posto guadagna soldi e chi arriva secondo no, ma questa è l’unica differenza. Per me Jonás è stato il miglior naufrago perché ha fatto di tutto sull’isola…ha pescato, ha cercato di accendere il fuoco, ha superato ogni prova e si è impegnato facendo tutto con il cuore….per questo motivo secondo me ha vinto. Per quanto riguarda i rapporti con Alessia, Mara e Alfonso vi dico che con Alfonso non ho parlato tanto come con Mara e Alessia, però ogni volta che ho parlato con lui mi ha sempre detto parole giuste. Alfonso è troppo carino! Alessia non la conoscevo e in questa esperienza ho conosciuto una bravissima conduttrice ma soprattutto una persona spettacolare. La adoro perché lei è buonissima, simpaticissima, allegra e l’unica cosa che mi manca è non aver fatto una festa lunga, lunghissima con lei perché sarebbe stato davvero molto divertente. E naturalmente con noi vorrei anche la mia amata Mara Venier che per me è tutto. Se io dovessi riassumere in due parole l’Italia risponderei MARA VENIER.

 

6. Ti piacerebbe lavorare o vivere in Italia? Hai trovato degli amici in Italia?
Nonostante abbia sempre detto, dopo essere stato in giro per l’Europa, di non poter vivere senza la mia Spagna e Malaga, in questo momento mi piacerebbe venire a vivere e lavorare in Italia perché penso che l’Italia ha tanto da darmi così come io ho tanto da dare all’Italia.

 

7. Quali sono i tuoi prossimi progetti per il futuro sia lavorativamente sia per quanto riguarda la sfera privata?
Attualmente ho progetti lavorativi in Spagna, ho qualche progetto di teatro, cinema e di conduzione di un programma. Per quanto riguarda la mia sfera privata mi piacerebbe sposarmi e avere figli ma c’è un problema…non ho ancora un fidanzato! Spero di trovarlo e formare un famiglia felice proprio come quella in cui io sono nato e cresciuto.

Un personaggio davvero molto amato e che è riuscito ad entrare nel cuore del pubblico; un artista molto versatile e particolare che potrebbe ritagliarsi in Italia uno spazio tutto suo; una garanzia di successo televisivamente parlando. Che possa deliziare nuovamente gli italiani nella prima edizione del Grande Fratello VIP o nella prossima de L’isola dei famosi? Sarebbe un’ottima scelta per riscontro coi telespettatori e a lui va l’augurio che possa realizzare ogni suo desiderio! Continua così, Bosco!!

I commenti sono chiusi.