GF – Barbara d’Urso contro il ministro della Famiglia, Fontana!

Il neo-ministro della Famiglia, Lorenzo Fontana è da giorni al centro di parecchie polemiche per alcune esternazioni su diritti civili, aborto e famiglie arcobaleno. Ecco in breve una piccola parte di ciò che ha dichiarato: “Voglio intervenire per potenziare i consultori per cercare di dissuadere le donne ad abortire. Sono cattolico, non lo nascondo. Ed è per questo che credo e dico anche che la famiglia sia quella naturale, dove un bambino deve avere una mamma e un papà. Famiglie arcobaleno? Per legge non esistono in questo momento…”.

 

Tantissime le polemiche che sono sorte sui social, dal mondo dell’arte ed anche in tv. Il primo a scagliarsi pubblicamente contro il ministro è stato il cantante Ermal Meta: “Rientro oggi e leggo di dichiarazioni da parte del ministro #Fontana che in nome del suo essere cristiano dichiara invisibili le unioni arcobaleno. Ma davvero credete che al buon Dio interessi come raggiungete l’orgasmo? Non gli interessa nemmeno di cosa vi rende felici, ma che siate felici. E allora Siate persone felici, di questo c’è bisogno. Di persone felici. A qualsiasi costo”. Anche Emma Marrone decide di pubblicare una foto scattata durante una manifestazione per i diritti civili con scritto: “Ciao Fontana, arrestateci tutti”.

 

Durante la semifinale di Amici poi è Geppi Cucciari a fare un lungo discorso contro Fontana: “Questo programma lo guardano tutti, destra, sinistra, nord e sud, giovani e anziani. Visto che ieri un signore che farà il Ministro della Famiglia ha detto che l’arcobaleno non le vede e che le famiglie gay non esistono. Io voglio dire che l’amore di quel colore esiste e che lo studio è pervaso dai colori dell’arcobaleno, sono infiltrati nel cast alcuni, mi sembra evidente e l’amore non ha colore, anzi ce li ha tutti, pure quelli”. Non è da meno Vladimir Luxuria che non usa mezzi termini: “‘Le unioni civili cancellano il popolo italiano’ lo diceva il neo ministro #Fontana, anche in epoca nazista si internavano i #gay perché non consentivano la proliferazione della superiore razza ariana”. Fine? Assolutamente no. Luciana Littizzetto sul bancone di Fabio Fazio ha distrutto il pensiero di Fontana: “E poi c’è Lorenzo Fontana Ministro per la famiglia e per la disabilità, che questa settimana ha detto che non esistono le famiglie arcobaleno. Esistevano fino a 3 mesi fa, adesso non esistono. Forse bisogna fare una nuova formula, ‘nella buona e nella cattiva sorte, in salute e in malattia, finché Fontana non ci separi’. Io non ho niente contro Fontana, ho degli amici Fontana, però che facciano i Fontana a casa loro e lascino in pace le coppie gay. Se proprio devo scegliere un Fontana scelgo Jimmy Fontana che cantava ‘il mondo non si è fermato mai un momento’, quello mi piace, questo invece mi sembra che si sia fermato al medioevo!”.

 

Ieri sera durante la finale del Grande Fratello, parecchie persone si sono espresse sull’argomento: da Cristiano Malgioglio a Simona Izzo, da Stefania Pezzopane fino a Barbara d’Urso. La conduttrice, davanti a Veronica Satti e alla sua fidanzata, dichiara a gran voce: “Voi sapete della mia battaglia per i diritti civili. Questo è amore, la famiglia è amore, di qualsiasi tipo. Caro ministro, la famiglia è qualunque tipo di amore!”. Certe dichiarazioni verranno ritrattate o bisognerà aspettare l’intervento di qualcuno ancora più influente per mettere fine a questi pensieri su temi tanto importanti quanto l’aborto o i diritti civili?

Precedente Il segreto - ANTICIPAZIONI: Il ritorno di Fernando Mesia! Successivo GF - Cristiano Malgioglio contro tutti i concorrenti: "Li dimenticheremo in fretta!"