Gemma e Giorgio – Le parole dell'uomo che riaccendono la speranza!

Lo studio di Uomini e donne ha lanciato nel mondo dello spettacolo moltissimi volti cimentatisi nelle più disparate professioni: da Francesco Arca, celebre attore, a Karina Cascella, amata opinionista di moltissimi programmi targati Mediaset. Ultimi in ordine di tempo sono stati i due veri protagonisti del trono over, Gemma Galgani e Giorgio Manetti. Quest’ultimo è stato protagonista di una interessante intervista a Verissimo da Silvia Toffanin in cui ha ripercorso le tappe fondamentali della sua vita e della sua storia d’amore con la dama torinese.

 

 

Ecco il lungo racconto di Giorgio, che inizia dal ricordo del padre: “Papà Sergio era una persona estremamente corretta. Lui era parrucchiere. Abbiamo aperto un negozio insieme. Era anche in politica. A volte lui mi sorprendeva. Il piccolo rimorso che ho è quello di averlo lasciato solo in negozio. Mi ricordo che dissi a babbo di non farcela più a stare lì. So che dovevo andare. Avevo già fatto un provino a Uomini e donne, nel 2004. Mi dissero che mi avrebbero fatto sapere. Nel 2009 mi hanno richiamato perché stava iniziando il Trono Over. All’inizio dissi di no. Nel 2014 arriva un’altra telefonata. Il 15 gennaio 2015 fu la mia prima puntata. Lì notai subito una signora sotto attacco perenne dal pubblico che mi incuriosisce. Una signora elegante, con una dialettica forbita. Dalla seconda puntata ci scambiamo il cellulare, fissiamo un appuntamento e nasce una storia che ha dell’incredibile. Ci sentivamo 15 volte al giorno. Ci dicevamo tutto. Passavamo le ore insieme in maniera molto piacevole. Può darsi che mi abbia detto ti amo, sinceramente non mi ricordo. Io ho fatto tutto quello che c’era da fare. Le ho detto usciamo dalla trasmissione, apriamo un’attività insieme in un ristorante. So che lei lo aveva gestito in passato. Ma non volle fare nulla. Rivelare particolari di cui avevamo parlato in intimità. Questo non si fa. In studio non è carino dire certe cose, peraltro illogiche. Lei ha continuato fino all’anno dopo. Dal principe azzurro sono passato ad essere un criminale e Tina l’ha fatto notare in maniera incisiva. Poi si arriva a questa lettera. Forse si rende conto di aver agito un po’ male per il comportamento che aveva avuto. Mi elenca le stesse identiche cose già dette anche prima su di me. Che me ne faccio di una persona che sta con me 8 mesi senza che io le dia nulla? Il mio comportamento è sempre stato lo stesso. Tutti sono bravi a parlare, ma poi la realtà è un’altra cosa. Amare fa rima con dare. A C’è posta per te avrò una seconda lettera da Gemma. E’ un momento molto emozionante e toccante, un po’ diverso dall’altra lettera. Una Gemma inedita. In questo momento non sono innamorato. E’ molto difficile per me innamorarmi. La seduzione che non ha bisogno di tante parole. Sono i gesti. Gemma mi fece questo effetto quando l’ho vista per la prima volta a Genova. Lì mi ha colpito. Non è amore, chimica, chiamalo come vuoi. Ma ti senti attratto da questa settimana. Non c’è una sola volta in due anni che l’abbia denigrata. Non l’ho mai offesa. Mi dispiace perché con lei sono stato bene. Non ho mai rimpianto un solo attimo della nostra storia e mai lo farò”.

 

 

Ieri sera è andato in onda lo speciale di Uomini e donne – Le Olimpiadi della TV, dove dopo una lunga lettera di Gemma a Giorgio, quest’ultimo l’ha baciata e i due si sono salutati con un sorriso. Presto avverrà il tanto atteso riavvicinamento? Tutta l’Italia aspetta con ansia questo momento.

Precedente L'isola dei famosi: esplodono gli equilibri! Tra i naufraghi pesanti discussioni. Samantha a rischio! Successivo Uomini e donne - Il grande passo di Sonia ed Emanuele!