Cristina Parodi: “Io perfettina? Meglio che volgare!”

imageLei è una signora della tv con alle spalle le più diverse esperienze e conduzioni. Cordiale, gentile, elegante. Semplicemente Cristina Parodi.

Diplomata al liceo classico e laureata in lettere moderne, inizia una carriera nel mondo dello sport e precisamente nel tennis agonistico. Decide però di abbandonare questa strada in favore del mondo della televisione. Debutta infatti negli anni Ottanta in piccole emittenti locali. Il successo arriva nel 1990 con il passaggio a Mediaset, dove si occupa di trasmissioni calcistiche come ad esempio Calciomania e Pressing. L’anno di svolta per la sua carriera è però il 1992, quando insieme ad Enrico Mentana, Lamberto Sposini, Clemente Mimun e Cesara Buonamici diventa uno dei cinque volti storici del neonato Tg5.

Un altro cambiamento radicale è avvenuto nel 1996, quando abbandona il fortunato telegiornale per dedicarsi alla trasmissione pomeridiana di cronaca, intrattenimento e spettacolo Verissimo, da lei condotto per ben nove anni. Tra le trasmissioni ed eventi che ha presentato vanno ricordati anche il reality show The Bachelor – L’uomo dei sogni nel 2003, diverse edizioni del concerto Natale in Vaticano e Donna sotto le stelle. Dal 2005 torna ad essere il volto principale del Tg5, fino al 2012 quando decide di raggiungere la sorella Benedetta su La7. Per questa rete conduce Cristina Parodi Live e Cristina Parodi Cover, ma dopo un anno di permanenza cambia azienda nuovamente in favore della Rai. È giurata in Altrimenti ci arrabbiamo e conduce con Albano Carrisi Così lontani così vicini.

Dal 2014 conduce insieme a Marco Liorni La vita in diretta ottenendo ottimi risultati e ha dichiarato a riguardo: “È vero, qui mi sento a mio agio. E con Marco c’è un’alchimia che credo si basi su una condivisione di valori e sulla stessa angolatura da cui guardiamo la realtà. Dite che l’accoppiata Parodi-Liorni funziona perché lui è perfettino come me? Veramente è da tempo che vorrei precisare che essere ‘perfettini’ non è un difetto, ma semmai una virtù.  E a questo punto rivendico questa etichetta che mi è sempre stata appiccicata addosso: sempre meglio che essere sopra le righe o addirittura volgari”. Cristina infatti è diventata negli anni un’icona di stile, di bon ton, di una raffinata femminilità difficile da trovare.

A Tiscali.it racconta anche qualcosa della sua vita privata. È sposata infatti dal 1995 con Giorgio Gori, direttore televisivo e produttore, oggi sindaco di Bergamo, ed i due hanno tre figli. Ecco cosa dice Cristina: “A Giorgio assegno un bel dieci in pagella perché secondo me sta governando bene. Naturalmente il mio è un voto di parte ma rivendico il fatto di aver creduto in lui fin dall’inizio. Ormai sono abituata al fatto che Giorgio ogni dieci anni abbia bisogno di stravolgere la sua vita lavorativa. I miei figli non mi guardano in tv. A quell’ora studiano o guardano altri canali. Sono tre mondi diversi e due di loro hanno preso da me la passione per lo sport”.

Ed infine dichiara: “Il mio sogno professionale? Devo dire che ho avuto tantissimo dalla vita e che ciò che faccio ora mi appaga completamente. Ma è anche vero che viaggiare continuamente tra Bergamo, dove vive la mia famiglia, e Roma, dove conduco La vita in diretta, è un po’ faticoso. Se posso permettermi di sognare mi piacerebbe avere un appuntamento tv con gli italiani una volta alla settimana anziché tutti i giorni. Ma va bene anche così perché quando ritorno a casa è davvero una festa”.

Cristina è una vera professionista ed è il simbolo di come garbo ed educazione, uniti alla professionalità, non passino mai di moda. Insomma una madre, una donna ed una giornalista che si merita totalmente i risultati ottenuti. Chapeau.

Precedente La dea della musica italiana, Laura Pausini - i suoi nuovi progetti Successivo Amanda Lear e la sua candidatura a Presidente della Francia!