Cristina Chiabotto racconta i motivi della fine dell’amore con Fabio Fulco!

La loro storia d’amore, durata parecchi anni, aveva fatto sognare migliaia di italiani, pronti ad affermare che presto o tardi sarebbero andati all’altare. Ora quella storia è finita e l’ex Miss Italia Cristina Chiabotto e l’attore Fabio Fulco hanno preso strade differenti. Intervistata dal settimanale Oggi, la bella showgirl ha raccontato quali sono stati i motivi della fine del loro rapporto, senza risparmiare parecchie lacrime tra una chiacchiera e l’altra.

 

“A fine luglio, Fabio mi ha detto: ‘Hai una vita troppo movimentata e io non non sono più la tua priorità’. Era una provocazione, credo. La mia reazione, in passato, è stata sempre quella di negare, rincuorarlo, rassicurarlo. Mi sono messa a piangere, gli ho detto che non sono più sicura di nulla e che dovevo staccarmi. Se non avesse posto il problema forse sarei rimasta con lui. E avrei sbagliato” ha detto Cristina, aprendo il lungo discorso sulla separazione. I due hanno trascorso insieme quasi 12 anni e Cristina ricorda: “Non so se accada a tutti così, ho delle lacune in campo sentimentale: Fabio è stato il mio unico amore. Noi abbiamo vissuto tre fasi: quella della dipendenza, in cui non potevamo fare a meno l’una dell’altro; quello della pienezza, che ci faceva sentire completi; quando è arrivato il momento della consapevolezza, e quindi dei passi importanti, è scesa la nebbia. Abbiamo cominciato a trascinarci. Se avessi ascoltato la pancia, mi sarei staccata prima”.

 

Poi quando entra davvero nella questione scoppia proprio in un lungo pianto: “Sono triste, senza Fabio è come se mi avessero tolto un braccio. Ma sarei ipocrita se ora le urlassi il mio dolore. Sto facendo un viaggio pazzesco, alla scoperta di me. Un viaggio che mi piace. Ci penso di continuo, a Fabio. Penso soprattutto a come sta. E, chiaro, mi chiedo pure se veda qualcuna. Allo stesso tempo sono felice di aver trovato il coraggio di affrontare il problema, anziché rimandarlo. Fabio non ha nessuna colpa. Non toccatemelo, è un grande. Lui ha aspettato fino a quando ha potuto. Poi, quando ha capito che non mi sarei mai decisa a fare il grande passo, mi ha posto davanti a un bivio. Ci siamo visti a Torino, a inizio agosto. Dopo litri di lacrime, gli ho detto: ‘Se capirò che sei tu, ti correrò incontro’. Ho passato un’estate da incubo, e pure l’autunno è stato duro. Ma non sono ancora corsa da lui”. E in conclusione afferma: “Una favola resta una favola anche se non c’è il lieto fine”.

Precedente Laura Freddi è diventata mamma: è nata Ginevra! Successivo È morta Marina Ripa di Meana, anima intrepida dell'alta società romana!