Con "4 donne e una canaglia", Paola Caruso debutta a teatro!

Sono lontani i giorni in cui Paola Caruso era soltanto la bellissima bionda che Paolo Bonolis accoglieva nello studio di Avanti un altro con l’obiettivo di distrarre il concorrente di turno. La televisione ha dato alla splendida showgirl calabrese la possibilità di dimostrare che, come canterebbe Jo Squillo, “oltre le gambe c’è di più” e lei quest’occasione non se l’è fatta scappare per nessun motivo. Il 2016 è stato il suo anno, ma delle interessanti novità sono all’orizzonte e Paola saprà indubbiamente sfruttarle al meglio.

Dopo il successo ottenuto grazie alla scorsa edizione de L’isola dei famosi, dove da Playa Desnuda si è sudata il posto sull’isola principale diventando poi amica di Simona Ventura, la carriera di Paola è davvero esplosa. È stata una dei protagonisti della fortunata prima edizione di Selfie – Le cose cambiano, che ha riportato Simona Ventura alla conduzione su Canale 5, e ha partecipato al cinepanettone Un Natale al Sud, a fianco di Massimo Boldi ed Anna Tatangelo. Dopo la prima volta come giurata in uno show, il primo debutto al cinema, ora arriva anche il primo debutto a teatro.

 

Di che cosa si tratta? Il titolo dell’opera è 4 donne e una canaglia, una brillante commedia di Pierre Chesnot, da un adattamento di Mario Scaletta, per la regia di Nicasio Anzelmo. Il cast artistico vede dei grandissimi nomi: insieme a Paola Caruso, vedremo in scena Gianfranco D’Angelo, Marisa Laurito, Barbara Bouchet e Corinne Clery. La storia sarà prettamente incentrata sulla figura femminile: le donne protagoniste saranno al contempo comiche, ma di gran carattere, profonde e dalle caratteristiche ben definite. La trama racconta di un uomo particolarmente libertino che negli anni è riuscito a collezionare un’ex-moglie, una moglie, un’ex-amante ed un’amante decisamente più giovane di lui. Sembra che tutto sia tenuto da lui sotto controllo, come se fosse il grande burattinaio di ogni questione e persona. Ma come spesso accade, questo castello di carte crolla e molti nodi verranno al pettine.

 

Lo spettacolo sarà un insieme di malintesi, colpi di fortuna, momenti di ilarità. Indaga la dualità del rapporto tra il maschile e il femminile, analizzando diverse tipologie di donna. Insomma una commedia particolarmente piacevole che permette, senza grandi pretese, un’attenta riflessione sulle differenze tra i sessi e sui diversi approcci alla vita. Da non perdere l’opportunità di passare un po’ di tempo tra allegria e spensieratezza.

Precedente Il 2017 di Elodie si apre con Sanremo ed il suo primo concerto! Successivo Giovani promesse - Luigi Bianco debutta nel mondo della musica